Archivio News

Un Parlamento molto rinnovato

La situazione in vista delle prossime elezioni politiche non potrebbe essere più incerta: i tre blocchi politici in cui è diviso l’elettorato sono molto vicini tra loro, e si spartiscono il paese a livello geografico in modo tale da depotenziale completamente la componente maggioritaria della nuova legge elettorale. Che vi sia una maggioranza o meno è questione che potrebbe essere decisa da pochissimi voti, in pochissimi collegi. In un contesto in cui un terzo dei seggi viene assegnato su base locale, fare previsioni specifiche è...

Leggi la news

I temi dei gruppi parlamentari uscenti

Una delle principali fonti di informazioni per la profilazione del decisore parlamentare sono i documenti e gli atti prodotti dai parlamentari nello svolgimento della loro attività. Tra questi materiali riveste un’importanza di assoluto rilievo il corpus degli Atti di Sindacato Ispettivo. Per l’ultima legislatura sono circa 80mila documenti (interrogazioni, interpellanze, mozioni, ordini del giorno,…) che hanno il carattere di essere fortemente tematizzati e di essere presentati dal singolo parlamentare (primo firmatario)...

Leggi la news

La campagna elettorale vista dall’Europa

Il commento dell’Avv. Samuel Cornella, responsabile per le questioni legali e fiscali di Confcooperative Bruxelles e chairman del comitato questioni legali e fiscali di Copa Cogeca, l’organizzazione che dal 1959 rappresenta presso le istituzioni UE i sindacati agricoli di base degli Stati membri dell’Unione europea e 21.000 cooperative agricole, per un fatturato complessivo di oltre 365 miliardi di euro. Il tema dell’Europa nel suo significato più politico non sembra aver trovato molto spazio nella campagna elettorale...

Leggi la news

#Elezioni2018: il rush finale sui social

Durante il mese di febbraio i nostri partner di MR&Associati hanno monitorato le pagine social dei leader e dei principali partiti politici, per non perdere di vista proprio gli ultimi sforzi prima del fatidico 4 marzo. Quello che hanno potuto verificare è che i candidati e i rispettivi partiti utilizzano Facebook e Twitter in maniera piuttosto simile, traslando i contenuti pronti per il primo sul secondo, che, in generale, risulta meno curato. Tra fake, meme, troll, l’introduzione delle chatbot e i post sponsorizzati, si percorre...

Leggi la news

Perché i 5 stelle non perdono consensi

Il commento del Prof. Paolo Natale, sondaggista, docente di Metodi e tecniche della ricerca sociale presso l’Università di Milano e autore, tra l’altro, di Politica a 5 Stelle. Chi se lo sarebbe mai aspettato, nel lontano 2009, all’indomani della candidatura (un po’ provocatoria) di Beppe Grillo alle primarie del Pd, che il suo futuro “partito” diventasse egemone nel nostro paese? Non certo Piero Fassino, la cui sfida lanciata all’ex-comico genovese in quei giorni (“se vuole entrare in politica, fondi lui stesso un...

Leggi la news

I temi della legislatura: M5S vs PD

Durante il loro mandato, i parlamentari producono una gran quantità di atti, nei quali esprimono liberamente i loro interessi e le loro battaglie politiche. Una gigantesca mole di testi, presentati e firmati da uno o più parlamentari in modo per lo più svincolato dalle direttive del proprio gruppo di appartenenza. Un vero e proprio pozzo di informazioni che FBLab utilizza da anni nella produzione dei suoi documenti, ma che diventa a maggior ragione interessante in campagna elettorale, quando i rappresentanti tornano dagli elettori per...

Leggi la news

M5S: la piramide online

La comunicazione online del Movimento 5 Stelle nell’analisi condotta dai nostri partner di MR&Associati nel periodo che va dall’8 al 23 gennaio scorsi. Considerate le variazioni del numero di seguaci sulle pagine social, monitorati temi/fonti e registrati i dati sull’engagement. Per comprendere l’ascesa del Movimento 5 Stelle è necessario partire dall’osservazione del web, non commettendo l’errore di prendere sottogamba il suo successo sui social, dal più piccolo meme elettorale al più roboante video di testimonianza. Il...

Leggi la news

La ricetta economica. Ne discutiamo con Sorial

Qual è la ricetta per il rilancio dell’economia del nostro paese? Ne abbiamo discusso con Giorgio Sorial (M5S).  La linea economica del governo degli ultimi anni è stata molto rispettosa dei dettami europei (vincolo del 3% nel rapporto deficit/pil). Il M5S ha posizioni ben diverse sulla questione. Come risponde a chi, specie in Europa, definisce la vostra linea economicamente insostenibile? I trattati Ue, il Fiscal Compact e la riforma Monti del pareggio di bilancio hanno imposto all’Italia di mantenere il deficit pubblico al di...

Leggi la news

Bilancio di fine legislatura. A tu per tu con Ruocco

Dal Direttorio alla leadership più monocratica. Un bilancio di fine legislatura con Carla Ruocco (M5S). Nella scorsa legislatura ha ricoperto la carica di Vice Presidente della Commissione Finanze. E’ stata tra l’altro membro della Commissione d’inchiesta sul sistema bancario. Che bilancio è possibile tracciare da quest’esperienza parlamentare? E’ stata un’esperienza utile che ci ha permesso di portare all’attenzione dell’opinione pubblica alcune situazioni che i cittadini ignoravano. Avevamo proposto la...

Leggi la news